Marina’s Service, concessionario ICE YACHTS, presenta

ICE YACHTS 52

  • IL FAST CRUISER PER ARMATORI APPASSIONATI E COMPETENTI

    Il cantiere ICE YACHTS si presenta sul mercato con ICE 52, un fast cruiser dedicato agli armatori appassionati e competenti che cercano forti emozioni e divertimento al timone, con una grande qualità costruttiva. Realizzato con materiali innovativi, ICE 52 è un modernissimo yacht che si distingue per prestazioni, comfort di bordo e per la sua elevata marinità, ottimo sia per crociere impegnative che per la partecipazione a regate e competizioni veliche.
  • ALTE TECNOLOGIE

    A garantire queste prestazioni si sommano le alte tecnologie impiegate nella costruzione e l’incredibile qualità di un lavoro artigianale di altissimo pregio, frutto di tecnici che si avvalgono di un’esperienza maturata in tanti anni di attività dedicata alla realizzazione di numerose imbarcazioni che hanno scritto la storia della vela, non solo in Italia.
  • DESIGN E PERFORMANCE DI ALTO LIVELLO

    Il design: parliamo di prua a scimitarra e poppa a sorriso deriva direttamente dal recentissimo racer ICE 33, lanciato dal cantiere a giugno 2014 e già costruito dal cantiere in 5 esemplari, vero mattatore in tutte le regate a cui partecipa. Il progetto d’avanguardia è realizzato da Felci Yacht Design e il sito produttivo è impiantato negli storici locali di Yacht 2000, struttura che ha al suo attivo un’esperienza trentennale e la realizzazione di oltre 80 prestigiosi maxi yachts. Sul piano idrodinamico, le linee d’acqua e le appendici promettono grandi performance, con risultati impressionanti che evidenziano l’attitudine di ICE 52 a risalire il vento ad angoli strettissimi e a planare velocissimo alle andature portanti grazie al suo importante baglio massimo di 4,65 metri quindi con sezioni di poppa piatte e potenti.
  • TECNICHE DI COSTRUZIONE

    Anni di esperienza nei compositi avanzati finalizzati alla navigazione d‘altura ci hanno portato a selezionare i materiali migliori e le tecniche più raffinate. Gli Ice Yachts vengono realizzati interamente presso i nostri stabilimenti, per poter garantire la massima qualità: tutto, dalla posa della prima pelle al serraggio dell‘ultimo bullone, viene accuratamente controllato dai nostri esperti.

Caratteristiche tecniche

LOA 15,80 m
LWL 14,84 m
Larghezza 4,65 m
Immersione 2,45 m
Dislocamento 12,50 t
Zavorra 5,00 t
Motorizzazione Volvo 75 CV Saildrive
Capacità serbatoio acqua 500 lt
  Capacità serbatoio caburante 370 lt
Randa 90 mq
Genoa 108% 67 mq
Gennaker A2 300 mq
Materiali Sandwich vetro-carbonio
Albero Carbonio

1 x Volvo Penta D6 330 hp, Duoprop Sterndrive 25/26 knots*

ENGINE OPTIONS

DATI TECNICI, TECNOLOGIE E MATERIALI

I numeri sono impressionanti……12 tonnellate di peso, quindi il 25% meno della media della categoria, quasi 140mq di tela in bolina, circa 400 nelle andature di poppa, altissima sicurezza grazie alla elevata stabilità di forma e al fortissimo rapporto peso/chiglia. Il guscio e la coperta sono laminati in stampo femmina utilizzando fibre ibride di vetro e carbonio in infusione epossidica; le strutture in carbonio sono laminate in opera sotto vuoto, diventando un tutt’uno con scafo e coperta. Queste scelte, oltre a contenere i pesi, conferiscono all’imbarcazione una solidità e una robustezza in grado di sopportare le ripetute sollecitazioni e i forti carichi che si affrontano anche nelle navigazioni più impegnative.

INTERNI

I voluminosi e confortevoli interni sono disponibili in due versioni, ed è possibile scegliere tra una vasta gamma di materiali di finitura e infiniti dettagli.
Altro suo punto di forza è la versatilità legata alle possibili configurazioni di chiglia. In particolare la scelta tra una chiglia sollevabile di tipo lifting , che permette di modificare il pescaggio da quasi 3,7 metri a 2,3 metri, e una chiglia in versione standard, che a necessità del cliente potrà variare da 2,30 metri a circa 3,2 metri, permette di adattare ICE 52 a tutte le esigenze e destinazioni d’uso. Queste opzioni sono inoltre correlate all’ottimizzazione del peso del siluro che viene appositamente dimensionato e realizzato a controllo numerico. La pinna realizzata in acciaio Weldox ad alte caratteristiche e il siluro in piombo a controllo
numerico offrono inoltre il vantaggio di ridurre percentualmente il peso della zavorra e quindi di diminuire il dislocamento totale dell’imbarcazione, a parità di momento raddrizzante.

COPERTA

Tutto ciò permette di mantenere delle medie elevatissime in tutte le condizioni, sia in regata che in crociera, a vela o a motore, in totale sicurezza e comfort.
I timone particolarmente studiato, permette un controllo impressionante anche ad imbarcazione sbandata o sottoposta a grossi carichi idrodinamici, confermando la grande attenzione volta al tema della sicurezza, centrale sia a livello progettuale, sia costruttivo. La coperta rispecchia le linee generali dei progetti Felci Yacht Design, unendo semplicità e stile, modernità ed efficienza, comodità e versatilità. A poppa delle timonerie è presente un’ampia zona relax, con accesso diretto al mare tramite la funzionale poppa apribile che funge da spiaggetta e da ingresso al garage, dove è possibile stivare il tender di importanti dimensioni (mt. 2,70 senza sgonfiarlo). Il pozzetto, caratterizzato da ampie panche e comodi schienali paramare è decisamente oversize e permette, oltre a comode navigazioni protette, di dare spazio ad un ampio tavolo da pranzo. Potendo alzare il livello del pagliolo della dinette, avvicinandolo a quello del pozzetto, viene facilitato l’ingresso inoltre, grazie alle ampie vetrate laterali frontali, viene esaltata l’interazione con l’ambiente esterno, rendendo più piacevole e luminosa la vita a bordo.

L’attrezzatura di coperta, studiata per essere il meglio in regata, non interferisce mai con il comfort della barca, assicurata anche da finiture ineccepibili e da interni luminosissimi e particolarmente accoglienti.
L’imbarcazione è dotata di un sistema di fiocco avvolgibile elettricamente, posizionato sotto coperta, e delfini era porta ancoro dove fissare il gennaker.
Sono incluse nella fornitura componenti di alta qualità che denotano l’alto standard proposto dal cantiere come ad esempio i passi uomo a filo, lo specchio di poppa apribile, il dodger con recesso a filo tuga, il gavone ai piedi del pozzetto per far scomparire tutte le drizze, il gavone zattera dedicato.
Dettagli che evidenziano come lo studio del ponte sia stato condotto nella ricerca di una sintesi tra una coperta ideale per la vita crocieristica rilassata e quella pregnante di marinità ed efficienza, necessarie durante una navigazione a lungo raggio o una regata.
Queste sono le caratteristiche che hanno permesso ai famosi FELCI 61 , altre barche da cui ICE52 deriva direttamente, di vincere regate d’altura importanti come l’ARC Atlantic Rally, la Giraglia, l’Antigua Sailing Week, la 500x 2 e molte altre ancora, ma anche di offrire splendide crociere in famiglia, nella più assoluta tranquillità e sicurezza.

L’albero, eventualmente anche ad alto modulo,il boma , sono in carbonio, laminati in autoclave, forniti da azienda leader in questo settore.
Il piano velico è caratterizzato da un genoa senza sovrapposizione, dall’assenza di sartie volanti e dall’attacco delle sartie posizionato direttamente sullo scafo.
Gli interni, ampi e confortevoli, previsti in varie preziose essenze a scelta dell’armatore, sono eleganti e funzionali. Si può dire che sull’Ice 52 si ritrova il comfort e lo spazio dei 60 piedi di pochi anni fa. Altissima attenzione viene dedicata ai dettagli e alle rifiniture sia in fase progettuale sia costruttiva, sempre pensati per coniugare funzionalità ed estetica. Grazie alle tecnologie impiegate, quali l’uso di pannelli alleggeriti, si ottiene un notevole risparmio di peso rispetto ad una realizzazione tradizionale, senza comunque rinunciare al pregio delle lavorazioni di falegnameria sia nella ricercatezza delle finiture, sia nell’eccellenza dei particolari.
Gli impianti sono estremamente completi e delle migliori marche a disposizione, compresa la possibilità di impianto di riscaldamento e condizionamento dell’aria e della domotica. I serbatoi strutturali dei liquidi sono allocati sotto al pianale per abbassare il baricentro e ampliare gli ampi spazi di stivaggio e della refrigerazione della cucina. Ampie e luminose superfici laccate rivisitano il concetto tipico di stile interno ricercando, sempre nella massima funzionalità, quella moderna essenzialità che li rende assolutamente al passo con i tempi.

Richiedici maggiori informazioni

Nome e cognome (richiesto)

Telefono (richiesto)

Email(richiesto)

Cosa vuoi chiederci? (richiesto)