Italia 15.98 esterni (49)
Italia 15.98 esterni (36)
Italia 15.98 interni (29)
Marina’s Service, concessionario Italia Yachts per la Toscana, presenta

Italia Yachts 15.98

Concepita per lunghe navigazioni

Nel progetto di Italia Yachts 15.98 rivive la tradizione dei grandi fast cruiser oceanici attualizzata secondo le più moderne conoscenze nel campo dell’idrodinamica e dello studio sulle carene. Il termine “vero Bluewater” bene descrive Italia 15.98, realizzato per coprire lunghe distanze in crociera, abbinando performance, comfort e uno stile senza tempo, con la garanzia di una navigazione sempre sicura anche in condizioni severe. Scopo del progetto, firmato dal design team Italia Yachts presieduto da Matteo Polli in collaborazione con lo yacht designer Tommaso Spadolini, è ottenere una barca completa e all round, con prestazioni da fast cruiser e comportamento in mare da barca oceanica, il tutto racchiuso in linee classiche e al contempo originali.

  • Quell’inconfondibile stile Italia Yachts

    In ogni modello Italia Yachts emerge la grande competenza del team progettuale del cantiere, composto interamente da esperti velisti. Le diverse esperienze e competenze di ciascuno, messe a disposizione dei designer, portano lo sviluppo del prodotto ad un livello di completezza e maturità che non ha pari sul mercato, col risultato di una straordinaria armonia delle linee di carena, coperta e piano velico. Le sezioni di poppa non sono mai esagerate e vengono disegnate per limitare la superficie bagnata, a tutto vantaggio del comfort di bolina, contrastando la tendenza all’affondamento della prua e favorendo un comportamento sull’onda morbido, graduale e confortevole. L’adozione di piani velici particolarmente equilibrati e di appendici e bulbi ad alta efficienza completano il quadro delle scelte progettuali che fanno di Italia Yachts un prodotto unico.

  • Innovazione nel rispetto della tradizione

    In tempi recenti, i nuovi progetti apparsi sul mercato sono stati spesso caratterizzati da forti elementi di design, alla ricerca di soluzioni estetiche alla moda, che spesso limitano o annullano le qualità necessarie per una navigazione confortevole e sicura, che non si limiti ad un utilizzo statico della barca. Riprendendo la tradizione dei più famosi costruttori italiani che hanno scritto la storia dello yachting, come Sangermani, Costaguta, D’Este, le barche Italia Yachts uniscono lo stile e il gusto Made in Italy alla qualità e alle caratteristiche delle barche da navigazione. Tutto quello che si trova a bordo degli Italia Yachts è pensato e realizzato nell’ottica di una completa e prolungata vita a bordo.

  • Struttura e paratie

    Nella zona centrale la struttura è composta da una gabbia di longheroni e madieri in acciaio galvanizzato, per garantire una elevata resistenza ai carichi concentrati e consentire una maggior capienza dei serbatoi, tutti posti in zona bassa e centrale. Su questa struttura insistono i carichi di bulbo, albero e lande. Nelle altre zone la struttura prosegue con longheroni e madieri realizzati in vetroresina, con teste rinforzate in unidirezionali di carbonio, integrati alla gabbia in acciaio con ampie zone di sovrapposizione.

  • Criteri costruttivi

    Scafo e coperta di Italia 15.98 godono dei vantaggi in termini di peso e rigidità strutturale garantiti dalla costruzione in sandwich con tessuti di vetro biassiali e unidirezionali impregnati con resina vinilestere. La laminazione della zona centrale dello scafo è in laminato pieno per sostenere le zone a maggiore carico. La struttura è basata su un ragno strutturale in acciaio, per sopportare i grandi carichi derivanti da chiglia, albero e sartiame, progettato per costituire un anello chiuso in grado di distribuire gli sforzi in maniera ottimale su scafo e coperta.
    Strutture in composito con rinforzi in carbonio vengono laminate sullo scafo. Unitamente alle paratie strutturali, laminate allo scafo ed alla coperta, queste garantiscono a Italia 15.98 una rigidità strutturale assoluta.

Esterni

Italia 15.98 esterni (49)
Italia 15.98 esterni (58)
Italia 15.98 esterni (57)
Italia 15.98 esterni (56)
Italia 15.98 esterni (55)
Italia 15.98 esterni (53)
Italia 15.98 esterni (54)
Italia 15.98 esterni (52)
Italia 15.98 esterni (51)
Italia 15.98 esterni (50)
Italia 15.98 esterni (48)
Italia 15.98 esterni (47)
Italia 15.98 esterni (1)
Italia 15.98 esterni (45)
Italia 15.98 esterni (46)
Italia 15.98 esterni (44)
Italia 15.98 esterni (43)
Italia 15.98 esterni (42)
Italia 15.98 esterni (40)
Italia 15.98 esterni (41)
Italia 15.98 esterni (39)
Italia 15.98 esterni (38)
Italia 15.98 esterni (37)
Italia 15.98 esterni (36)
Italia 15.98 esterni (33)
Italia 15.98 esterni (35)
Italia 15.98 esterni (32)
Italia 15.98 esterni (34)
Italia 15.98 esterni (31)
Italia 15.98 esterni (30)
Italia 15.98 esterni (28)
Italia 15.98 esterni (29)
Italia 15.98 esterni (27)
Italia 15.98 esterni (25)
Italia 15.98 esterni (26)
Italia 15.98 esterni (24)
Italia 15.98 esterni (23)
Italia 15.98 esterni (22)
Italia 15.98 esterni (21)
Italia 15.98 esterni (20)
Italia 15.98 esterni (19)
Italia 15.98 esterni (18)
Italia 15.98 esterni (15)
Italia 15.98 esterni (14)
Italia 15.98 esterni (17)
Italia 15.98 esterni (13)
Italia 15.98 esterni (16)
Italia 15.98 esterni (12)
Italia 15.98 esterni (10)
Italia 15.98 esterni (11)
Italia 15.98 esterni (9)
Italia 15.98 esterni (8)
Italia 15.98 esterni (7)
Italia 15.98 esterni (4)
Italia 15.98 esterni (5)
Italia 15.98 esterni (3)
Italia 15.98 esterni (2)
Italia 15.98 esterni (6)

Interni

Italia 15.98 interni (29)
Italia 15.98 interni (8)
Italia 15.98 interni (9)
Italia 15.98 interni (1)
Italia 15.98 interni (26)
Italia 15.98 interni (25)
Italia 15.98 interni (11)
Italia 15.98 interni (10)
Italia 15.98 interni (28)
Italia 15.98 interni (27)
Italia 15.98 interni (24)
Italia 15.98 interni (21)
Italia 15.98 interni (22)
Italia 15.98 interni (23)
Italia 15.98 interni (20)
Italia 15.98 interni (19)
Italia 15.98 interni (18)
Italia 15.98 interni (16)
Italia 15.98 interni (17)
Italia 15.98 interni (15)
Italia 15.98 interni (13)
Italia 15.98 interni (12)
Italia 15.98 interni (14)
Italia 15.98 interni (7)
Italia 15.98 interni (6)
Italia 15.98 interni (5)
Italia 15.98 interni (4)
Italia 15.98 interni (3)
Italia 15.98 interni (2)

Caratteristiche tecniche

Lunghezza (LOA) 16.60 m
Baglio massimo 4.85 m
Pescaggio  2.90 m
Dislocamento 15800 kg
Motorizzazione Diesel 75 CV / 55 Kw
Serbatoio gasolio 600 lt
Serbatoio acqua 700 lt
Superficie velica randa + fiocco 176 mq
Superficie velica randa + gennaker 320 mq
Architettura navale Matteo Polli / Italia Yachts
Design interni Studio Spadolini / Italia Yachts
Design esterni Studio Spadolini / Italia Yachts
Ingegnerizzazione e strutture Cossutti Yacht Design

Layout

schemainterni_15-98

  • Dodici configurazioni degli interni tra cui scegliere

    Italia 15.98 è proposta in ben 12 varianti di layout degli interni, alcuni dei quali con cabina armatoriale a poppa, da due a quattro cabine e con eventuale cabina marinaio a prua. Lo stile, pulito e lineare, è caratterizzato da superfici rivestite in legno di teak a vena orizzontale, alternate ad aree laccate bianche, che conferiscono agli ambienti luminosità pur mantenendo un’atmosfera calda e accogliente. Proposto in due diverse soluzioni, il quadrato è luminoso e arieggiato grazie alle numerose prese di luce naturale, di cui sette apribili. Le versioni con cucina a poppa presentano un divano con forma a “C”, con tavolo per otto persone, divanetto e carteggio contrapposti. La versione con cucina centrale è invece caratterizzata da un’ampia penisola che funge anche da piano di appoggio e grande carteggio a prua. Per visionare i vari layout degli interni, scaricare la brochure di prodotto.

  • Piano di coperta

    La coperta propone organizzazione e dotazioni tipiche dei maxi-yachts. Questo definisce tre zone separate del pozzetto, passavanti larghi e sgombri da attrezzature e numerose aree dove stendersi al sole. Tutta l’attrezzatura di coperta è della migliore qualità, a partire dai winch sovradimensionati per la regolazione delle vele di prua e della randa, tutti con la possibilità di elettrificazione. Sulla tuga sono installate 2 rotaie per le scotte fiocco comprensive dei relativi carrelli e rinvii demoltiplicati; sono inoltre installati 14 stopper e relativi deck organizer e tutti
    i bozzelli necessari al completamento dell’attrezzatura di coperta. Tutti i pulpiti ed i candelieri sono realizzati in acciaio inox di diametro 30 mm; sono inoltre previsti cancelletti laterali su entrambe le murate.

  • Layout del pozzetto

    Il grande pozzetto, rivestito in teak, è diviso in tre aree distinte. La parte anteriore, completamente sgombra da manovre, è dedicata agli ospiti. Le sedute, lunghe 2,30 metri e larghe ben 58 cm, risultano perfette anche per sdraiarsi al sole e sono servite da un grande tavolo con ante abbattibili, protetto dallo sprayhood fornito di serie. Sotto le panche si aprono due gavoni dedicati all’attrezzatura di uso corrente. In corrispondenza delle ruote il pavimento del pozzetto è ribassato; l’area di manovra si concentra intorno alle timonerie, con buono spazio per l’equipaggio ma con ergonomia che consente anche al solo timoniere di controllare tutta la barca tramite i quattro winch. A poppa delle timonerie si sviluppa un’abbondante superficie piatta e sgombra da attrezzature, in diretta connessione con il mare a plancetta aperta. Sotto il piano del pozzetto si apre un vano di stivaggio accessibile da tre portelli, dove riporre le attrezzature e le dotazioni più ingombranti, mentre su un fianco si trova un pratico gavone dedicato alla zattera autogonfiabile.

  • Design della tuga

    Il disegno della tuga, che caratterizza fortemente tutta la barca, rappresenta la più evidente firma del cantiere. La peculiare forma degli oblò è ulteriormente enfatizzata dal gioco di piani che danno movimento a tutto il profilo, mentre la griglia sul paramare fornisce un tocco di esclusività, permettendo al contempo di nascondere altri oblò. Il piano orizzontale è organizzato per integrare l’alloggio dello sprayhood e tutte le manovre, che corrono recessate fino ai winch. La parte centrale della tuga è perfetta come zona prendisole, mentre sui bordi sono montate le rotaie del fiocco, con regolazioni rinviate in pozzetto, che grazie a questo posizionamento consentono angoli di bolina ottimali. I numerosi osteriggi sono tutti a filo coperta. Il passaggio a  prua è libero da ostacoli grazie al posizionamento delle lande, con le alte a murata e le basse addossate alla tuga. Il sistema di ancoraggio prevede un salpancore da 1.500 W con ancora
    alloggiata su un musone in acciaio. Il leggero slancio del dritto di prua avvantaggia le operazioni di ancoraggio. In alternativa, la costruzione è già predisposta per accogliere un bompresso/delfiniera così come un sistema basculante a scomparsa di tutto il musone. L’avvolgifiocco con tamburo recessato e le bitte a scomparsa enfatizzano l’ordine e la pulizia di tutta la zona.

Richiedici maggiori informazioni

Nome e cognome (richiesto)

Telefono (richiesto)

Email(richiesto)

Regione di residenza (richiesto)

Porto di stazionamento o di preferenza (richiesto)

Sei in possesso di una barca?

Modello (richiesto)

Cantiere (richiesto)

Anno (richiesto)

Richiesta

Dichiaro di aver letto e compreso i termini espressi nella Privacy Policy

Segnando questo box esprimi il consenso a ricevere ulteriori contenuti di marketing, materiali e offerte che periodicamente pubblicheremo. I tuoi dati non saranno mai ceduti a terzi.